Se commento mi querelano, temo. Quindi non dico nulla.

In Italia il 43% dei parti cesarei sarebbe del tutto ingiustificato con uno spreco di denaro di 85 mln. Il ministro Balduzzi, ha dichiarato: “ in presenza di dati che creano ragionevoli dubbi sulla legalità dei comportamenti c’è il dovere di perseguire la strada giudiziaria”. Al suo fianco il comandante generale dei carabinieri Nas, aggiungeva “si potrebbero ipotizzare reati che vanno dalle lesioni personali gravi alla truffa a carico del Servizio sanitario nazionale, al falso in atto pubblico”. Come dare loro torto: se ci sono dei reati è giusto perseguirli. Ma sono realmente reati?

Il fatto (continua), ma ci vuole fegato.

 

Annunci