Al premier tecnico bocconiano sembra sfuggire la conseguenza prima del liberismo a favore di salvataggi statalisti che per altro vanno contro le direttive UE. L’educazione all’ipocrisia si vede in tutti i campi. Ma sì salviamo il Monte dei Paschi con i soldi dell’imu.

Incredibile ma vero, un esperto di Antitrust comunitario come Mario Monti, memorabile Commissario europeo alla concorrenza fino al 2004, fa uno scivolone tale in tema di aiuti di Stato, da rischiare di dover varare in fretta e furia una nuova legge per salvare il Monte dei Paschi di Siena senza violare le regole. E non strapagando le azioni della banca (circa 1 euro l’una contro i 20 centesimi di valore di mercato attuali) per avere in cambio una partecipazione risibile.

Via il fattoquotidiano

Annunci