Rafael Nadal

Leggi su Pianeta Tennis

Forse non sentiremo più la proclamazione della retorica del nonno. Non che le disgrazie familiari non influenzino un giocatore. Ma al torneo di Monte Carlo se Djokovic vinceva sembrava fosse per il nonno e se perdeva era per il nonno lo stesso. Insomma forse finalmente torneremo a parlare di Nadal e di tennis, dopo un anno in cui lo spagnolo aveva subito sette sconfitte dal serbo e lasciando Monte Carlo alla parole, anche se in realtà conta come prima sconfitta del serbo nel 2012 sulla terra. Considerando il confronto di oggi come la prima vera cartina tornasole dei valori in campo tra Rafael Nadal e Novak Djokovic sulla terra rossa, dimenticata quella blu di Madrid, sembra proprio che lo spagnolo abbia iniziato a rimettere la ruota davanti a quella del serbo che non sembra avere più la pazienza di costringere Nadal alle corde come accadeva lo scorso anno. Su una terra umida e lenta Rafa è sembrato ancora più paziente di quanto si era proposto di essere, costringendo l’avversario a giocare sempre un colpo in più di quello che probabilmente Novak si aspettava di dover giocare, considerata la teoria della mente che si era formato nel 2011 su Rafael Nadal.

Nella teoria della mente molto dipende dall’idea che abbiamo di colui con cui interagiamo, compreso il nostro avversario tennistico, ma se l’avversario cambia e rimanda sempre una palla in più ma noi continuiamo ad avere la stessa opinione di lui ecco che potrebbero sorgere dei problemi. Djokovic davanti al muro spagnolo che si è trovato davanti è apparso impaziente, troppo frettoloso di ricercare vincenti che non raggiungevano il loro scopo e così è incappato in troppi errori gratuiti di cui i due smash schiacciati nella propria metà campo rappresentano solo l’evidenza più macroscopica.

Il rovescio di Nole anche se riusciva a controllare la palla di Nadal non è minimamente sembrato quello dello scorso anno che schiacciava Rafa a fondo campo facendolo arrivare in ritardo. Nadal oggi arrivava bene, recuperava e forniva sempre una palla in più da giocare. Inoltre quando aveva il tempo necessario riusciva a tornare a spingere anche se ha giocato gran parte della partita ben oltre la riga di fondo campo. Occorrerebbe rimenare bene informati sulle previsioni del tempo per la seconda settimana del Roland Garros.

Lo svizzero Roger Federer è sempre bello da vedere ma ormai , se non in contingenti occasioni come quella del blu velocissimo di Madrid, non appare in grado di contrastare né Djokovic né Nadal che con questa vittoria si riprende la posizione numero due della classifica mondiale. Speriamo che il giardiniere di Wimbledon lasci l’erba più alta del solito. Per il Roland Garros salvo eccezionalità non è messo benissimo, sopratutto se farà caldo.

Tra i primi quattro il grande assente è stato Andy Murray. Lo scozzese non ha giocato affatto bene la stagione sulla terra dai due colori (rossa e blu). Non ha raggiunto neanche una finale e a meno che non risulti il più riposato a Parigi avrà la strada più difficile di tutti considerato che può perdere da tre o quattro giocatori in più rispetto ai primi due e la sua mole costretta a lunghi spostamenti risente di stanchezza sulla distanza e carburazione in avvio.

Il torneo di Roma non ha fornito molte novità se si esclude il fatto che Nadal si è ripreso meritatamente lo scettro del re della terra rossa. Berdych e Tsonga possono battere chiunque ma sembrano un gradino sotto ai primi due i quali si sono staccati ancora di più da tutti gli altri su questa superficie. Del Potro sta tornando ma appare ancora lontano, Ferrer dirà la sua al Roland Garros ma davanti a lui non c’è solo Nadal del quale soffre ritmo e fisicità. Isner e Tipsarevic sono un paio di gradini sotto. Poi naturalmente la settimana prossima la carovana sarà in Francia e i francesi ci terranno molto a fare bene. Il tennis è come l’evoluzione: i cambiamenti sono lenti e graduali, influenzati dall’ambiente e dal clima che a loro volta possono sorprendere chiunque in merito all’idea che aveva dell’avversario. Sarà che era lunedì.

Annunci