Certi bravi scrittori di fantascienza sono riusciti ad anticipare e intuire il futuro. Quelli che invece intuiscono il ritorno al passato o fanno da ancora sono più comuni. E non è necessario scrivere. Quindi non sono stupito.

450 euro al trimestre per pubblicare non più di trenta trailer. Questa è la licenza che secondo la SIAE i siti magazine come il nostro dovrebbe pagare per poter ospitare sulle proprie pagine materiale che, in fin dei conti, non è altro che pubblicità per i prodotti dei loro iscritti.

1800 euro all’anno, e oltretutto con il limite di 30 filmati online contemporaneamente, il che rende questo balzello del tutto ineconomico anche per grandi siti che potrebbero permettersi di pagare la licenza. Quando mai solo 30 trailer possono produrre tanto traffico da generare introiti tali da ripagare 1800 euro?

Vai Mante.

via Rimossi i video, fine dei trailer sul web? ∂ Fantascienza.com.

Annunci