nuova prostaff

Sarà il modello del 2012 e la BLX è già in offerta nei negozi, ma sarà anche l’ennesimo cambiamento da parte dello svizzero che ha sempre seguito le direttive marketing dell’azienda. Dalla prima prostaff 85 di Sampras, Edberg e Curier, Roger ha cambiato racchetta ogni due anni seguendo le direttive marketing dell’azienda. Rimanere fermi è controproducente nel mondo d’oggi e allora è necessario cambiare passando dalla prostaff 85, alla rok, alla ncode 90, alla kfactor, alla BlX per finire con un’altra prostaff, sempre rigorosamente con il piatto da 90 pollici. Anche se quella che gli ha regalato il più lungo periodo di vittorie è stata la ncode. Finisce forse definitivamente l’era dei giocatori affezionati alla propria racchetta a tal punto dal non volerla nemmeno dipinta. Se a Sampras non si può non associare la prostaff original, con Federer irrompe la necessità di inseguire l’attivo di bilancio. Con questa crisi!

Annunci