omicidi europa 1300 2000

Il lavoro del professor Steven Pinker (Harvard) sulla storia della violenza nel mondo è veramente molto interessante e dimostra come i comportamenti violenti tra gli uomini siano progressivamente diminuiti nel corso dei secoli. Individua le cause principali della tendenza nella costituzione degli stati nazionali, progresso culturale, affermazione dei diritti dell’uomo, progressiva rinuncia alla schiavitù, riduzione della superstizione e molto altro.  Ma quello che mi ha colpito è il grafico sul numero degli omicidi dal 1300 al 2000 diviso per stati europei. L’Italia è tristemente sempre prima. Per il resto viviamo in mondo migliore.

Annunci