Il cambiamento spesso è lento ma diviene inevitabile. Diviene un problema di accordi, relazioni e conseguenze con l’evoluzione del pensiero e della comprensione.

Nei programmi della BBC sempre più spesso vengono abbandonati termini BC (Before Christ) e AD (Anno Domini) per classificare le date. Secondo il dipartimento di etica e religione della BBC, la modifica si è resa necessaria per non offendere i non cristiani, stando a quanto riporta il Daily Mail. Vengono quindi preferite le diciture BCE (Before Common Era) e CE (Common Era). Ma il cambiamento ha indispettito soprattutto gli esponenti religiosi cristiani e ha visto la contrarietà anche di altri leader religiosi.
Sulla questione è uscito anche un commento di Avvenire, dal titolo Il tempo senz’anima dell’”Era Comune”. A mettere in discussione la “secolare certezza” della datazione Avanti/Dopo Cristo non è stata “la solita associazione di atei, agnostici e razionalisti”, ma la BBC “in nome di una laica religious neutrality”. Ciò farebbe parte di una “ostinata opera di damnatio memoriae con cui in Gran Bretagna si tenta di cancellare anche il più piccolo riferimento alle proprie radici culturali cristiane”, si legge.

Via UAAR

Annunci