Un recente esperimento ha evidenziato che bambini di tra i 4 e 5 anni quando giocano al fine di scoprire il funzionamento di un giocattolo testano le variabili che lo attivano (lo fanno muovere e suonare) in modo separato in modo da individuare le cause specifiche del funzionamento. C’è un’analogia significativa con il modo di lavorare degli scienziati che isolano le variabili con lo scopo di comprendere quali sono quelle che influenzano il sistema. Si chiude e si apre il sistema al fine di comprendere le interazioni. Il metodo di indagine scientifica sembra quindi condividere caratteristiche salienti con il gioco dei bambini, i quali per capire il mondo compiono piccoli esperimenti scientifici. Su Wired i dettagli dell’esperimento.

Lo studio è stato pubblicato su Nature.

Annunci