Non sono riuscito a scrivere nulla durante questo torneo, neanche per Pianeta Tennis: complici il fuso orario e il tempo sfuggente. La finale comunque sarà Djokovic Nadal. Lo spagnolo supera Roger Federer e il serbo un Mardy Fish che non ha potuto molto di fronte allo strapotere di Nole in questa parte della stagione. Al vertice sembra che il passaggio di testimone si stia concretizzando in modo sempre più definitivo, nonostante l’illusione che ancora molti nutrono in un rilancio e slancio dell’appannato campione svizzero. Nelle valli sono scese le nebbie o forse è Roger che scendendo dalla vetta si è immerso in un banco di nubi a mezza quota. E’ sempre Nadal la sue bestia nera e lui, lo svizzero, si ostina a voler giocare sempre nello stesso modo, da fondo. Contro Nadal! Se qualche volta può andar bene (nel finale di stagione, al Master) è impensabile spera che possa accadere con continuità. Infatti la statistica è dalla parte di Rafa. Riuscirà ad uscire dal banco di nebbia, di sicuro, ma non credo che lo farà tornando a salire verso la vetta è più probabile che ne uscirà scendendo verso valle. Le valli svizzere sono molto belle. Che ci sarebbe di male nell’incamminarsi? Per la cronaca e  le analisi qui.

Annunci