L’Huffington è un po’ in crisi, forse perché sopravvalutato e allora si taglia e scioperano i collaboratori gratuiti. Secondo Arianna Huffington portare sassi per costruire piramidi contribuisce ad avere visibilità. Ti notano tutti sulla strada trafelato e gobbo. E sono tanti gli egiziani che ritengono un onore costruire la tomba del faraone. Oltre al fatto che sembra che fossero pagati al contrario di alcuni blogger dell’Huffington.

Alle proteste, Arianna Huffington risponde che la retribuzione vera per i contenuti forniti è la visibilità.

La risposta della Huffington è chiara e concisa: “Coraggio, scioperate”, dice, “nessuno se ne accorgerà. Scrivere per il Post equivale ad andare in tv in un talk show di grande popolarità. Vuol dire visibilità massima. E se qualcuno decide di andarsene, sono in tanti pronti ad occupare quegli spazi”.

Annunci