La teoria di Scanagatta, lascia un po’ a desiderare. 40.000 euro l’anno sono da medio alta borghesia. Più o meno una retta da buona università. Proprio la famiglia tipica che sforna tennisti. I Mcenroe, i Sampras, non facevano la fame. Negli USA poi privilegiano sempre altri sport: baseball, football americano, anche il tennis è dietro. Se troppo benessere non favorisce la nascita di campioni allora cerchiamoli nell’Africa centrale. Insomma da una parte c’è troppo benessere e dall’altra sono necessari i soldi (quindi benessere) per trovare qualche campioncino. Andiamo aventi così, tanto c’è sempre la Fit su cui scaricare qualche responsabilità. Trattasi di vecchi adagi ormai sentiti per troppi anni. “La mano di Rod” ottimizza gli investimenti.
Ubitennis – UBALDO RISPONDE: “Perchè l’Italia non tira fuori un campione?”

Annunci