Se cercate lavoro andatevene! Non siamo in grado di provvedere a noi stessi.

Secondo l’autorevole New York Times l’Europa e i cugini Inglesi stanno ignorando gli insegnamenti di John Maynard Keynes. Invece di sostenere il mercato con l’intervento dello Stato sono molto più preoccupati di contenere il debito. La scelta potrebbe provocare un ulteriore incremento della crisi e un ulteriore calo della domanda. Un errore del Presidente Franklin D. Roosevelt fu proprio quello di tagliare la spesa nel pieno della Grande Depressione del 1930. La possibilità che i mercati riprendano il proprio ritmo e permettano la crescita dell’occupazione senza nessun sostegno potrebbe essere solo una speranza. D’altronde anche il collasso è una forma di autoregolazione. “Nel lungo periodo siamo tutti morti”, J. M. Keynes.

That contrasts sharply with the United States, where White House policy makers are urging caution in reducing deficits too quickly, fearing that ending stimulus efforts before the economy is clearly on the road to recovery risks making a mistake similar to President Franklin D. Roosevelt’s budget cutting in the middle of the Great Depression of the 1930s, which extended the downturn.

In Britain, and throughout the rest of Europe, policy makers hope that by the time it does a private sector recovery will be well underway, helping to compensate for the tighter government budgets. If not, however, they may be tempted to call upon the spirit of Keynes after all.

Cuts in Britain Ignore Views of Keynes – NYTimes.com.

Annunci