Tennis, nuove strategie vincenti

Ora neanche al bagno si può più andare. Al torneo di Linz Ana Ivanovic è stata vittima dell’ennesima cultura del sospetto che sembra serpeggiare negli ambienti tennis.  Dopo la richiesta di intervento del fisioterapista soggetta ormai a discrezionalità diviene impossibile anche soddisfare le esigenze fisiologiche. L’interruzione potrebbe infatti essere richiesta con l’astuzia di interrompere il gioco e trarne vantaggio, quindi meglio rifiutarla per evitare disparità tra i giocatori (giocatrici in questo caso). Ana allora cerca di sbrigarsi durante un cambio campo ma impiega troppo tempo e ci rimette un game. L’incontro la vedeva opposta alla Zahlavova Strykova alla quale però il game concesso d’ufficio non è servito a molto, infatti il match si è chiuso 6-3 6-2 per la serba. E’ meglio seguire i consigli di Serena Williams che sconfigge anche Madre Natura, con Tampax naturalmente. Considerato il sospetto che regna sovrano si potrebbe sconfiggere anche la diffidenza dell’arbitro. Mi raccomando sempre più fiscali…mi raccomando.

Annunci