La porta sul retro

Anche negli Stati Uniti nascono iniziative di legge per aumentare il controllo sulla rete internet.

L’umanità specialmente quell’umanità che ha raggiunto i centri di potere sembra sempre di più preoccupata di sapere tutto degli altri (nello specifico coloro che li hanno eletti). Sapere cosa fanno i cittadini sulla rete sembra essere diventata un’ossessione un po’ da tutti le parti del globo, se anche negli Stati Uniti sussistono proposte di legge il cui fulcro è quello di organizzare, individuare, controllare il maggior volume di informazioni possibile che transitano o ristagnano sul web. Se l’11 settembre ha cambiato qualcosa (la frase è retoricamente abusata, lo so) l’amministrazione Obama sembra non essere sfuggita alla tentazione del controllo. Vecchio scheletro dell’abitudine umana che cerca di sfruttare gli altri o chiuderli, paranoicamente, in ambiti ristretti da cui è difficile far trapelare anche un pensiero, figuriamoci un’azione. Quello che si trascura è che le azioni fanno parte del mondo reale e che sono sempre esistite anche prima dello sviluppo della nuova rete di comunicazione. Lockerbie passa per una alzata di spalle, una lettera autografa con calligrafia camuffata, uno sguardo d’intesa, cassette delle poste camuffate (Le Carrè insegna), servizi segreti, controllori che proprio per il loro ruolo divengono incontrollabili, se non sono masochisti. Credo sia difficile che coloro che hanno intenzione di effettuare qualche crimine si mettano a registrare indirizzi e mail su Google mail e comunichino attraverso indirizzi ip facilmente rintracciabili. Alle fine il controllo è sempre su coloro che non vale la pena controllare. Che l’intento sia un altro? Se l’amministrazione Obama sembra essere scivolata su una buccia di banana questo naturalmente non implica che si debba imitare la caduta e nemmeno la perdita d’equilibrio.

Il mondo è un paese anche sin troppo prevedibile e pensare che solo venti anni fa uscivo di casa per telefonare con la scheda telefonica dalla cabina all’angolo. Primo e secondo anno di Università. Che abbiano registrato tutte le mie inutili chiamate? (Inutili per chi chiunque le abbia ascoltate o registrate). E’ evidente che la back door ha sempre il suo fascino. Dai tempi del primo Back Orifice. Che sia un problema sessuale?

Via Mantellini

Annunci