la partita più lunga

Alla fine l’incantesimo dell’equilibrio si rompe con un passante in contro balzo su una demi volèe di Mahut sulla riga di fondo campo. Isner si procura una palla break che era anche un match point. I giocatori sono stati premiati entrambi dopo aver terminato la loro partita di primo turno quando gli avversari sono ormai approdati al terzo turno. Premiata anche la professionalità del giudice di sedia Mohammed Lahyan. Si parla tanto di storia e qui sembra proprio che si sia giocata una partita storica. Il D-day del tennis, la partita più lunga.  Galimberti e De Luca sono stati i commentatori di Sky che hanno seguito il match, i cui record di durata (11 ore) e game (183) difficilmente verranno battuti, il campo era il diciotto. Per la cronaca vince Isner. La bellezza del tennis è nell’equilibrio, anche se prima o poi inevitabilmente finisce per spezzarsi e con grande rammarico per gli spettatori. Per un giorno si perla di meno sia di Federer che di Nadal che si è salvato al quinto set contro l’olandese Haase

Annunci