Uso il diminutivo perché siamo solo al secondo giorno del torneo e le battaglie ad triarios devono ancora arrivare, però l’inizio non è male: Fognini elimina Verdasco, Sara Errani sconfigge Julie Coin, Seppi fa fuori Almagro. Va peggio a Starace ma Philipp Kohlschreiber non è un giocatore da poco anche se è probabilmente senza punch.  Nadal passeggia con un giapponese che non ha voglia di fare la parte del coniglio nel precambriano e la Stosur, finalista con la Schiavone al Roland Garros, esce anche lei con molta fretta. Domani Federer incontrerà Bozoljak, mai sentito, onestamente, ma dal tabellone vedo che è serbo e quindi…I serbi sono capaci di tutto. Classe 85, un metro e novantatré centimetri per 86 chili di peso sulla palla. Forse un po’ giovane e alla prima esperienza con il più quotato Mr Slam.

Annunci