Tassare il web per finanziare il vecchio carrozzone dell’editoria classica è la nuova trovata degli editori italiani, ai quali non sovviene minimamente di sforzarsi per cercare qualcosa di meglio da pubblicare oltre a qualche pietoso romanzo da cassetta, o quotidiani dall’approfondimento nullo o quasi (fatta salva, naturalmente, qualche rara eccezione). Insomma una cosa indegna.

via Mantellini

Annunci