Se entrate in un negozio e acquistate una racchetta pensando che sia realmente quella del campione svizzero siete degli illusi. Non la troverete tra gli scaffali di un negozio sportivo appesa per l’ovale a fare bella mostra di sé, semplicemente perché non è in vendita (almeno così parrebbe, il condizionale è d’obbligo, non vorrei essere costretto alla rettifica). Il test riguarda la versione precedente (quella rossa e bianca per intendersi) ma si evince che la versione in commercio e quella usata da Federer non sono uguali e che la seconda è stata personalizzata da esperti nella costruzione di racchette. I test sono stati effettuati da Greg Raven che ha comparato la Ncode in commercio e una di quelle usate da Roger, avuta dalla Wilson per un test. Sono state comparate a queste due anche altri modelli: la Pro Staff Original di Sampras e e la Hyper Pro Staff  Tour che lo svizzero usava prima di diventare così bravo. La differenza maggiore come si può vedere dalla tabella è in uno swing weight di  330 delle NSix One Tour di Federer rispetto a un più misero 309 di quella in commercio.

Racchette a confronto
Racchette a confronto

Differenza che è apparsa apparentemente inspiegabile allo stesso Raven, il quale ha pensato che fosse dovuta alla differenza di lunghezza, ma aggiungendo ciò che mancava è riuscito ad avere un incremento dello swing wegiht di soli 3 kg.

I can’t explain the lower swing weight of our retail nSix-One Tour 90, as illustrated in this table. Because it is a bit shorter than 27 inches, I tried mounting it 1/8-inches out on the Prince PTC machine, but gained only 3 kg•cm².

Le conclusioni Raven, in base agli studi e ai  test di laboratorio e sul campo, sono che la racchetta del campione svizzero sia stata studiata e realizzata appositamente per lui, per il suo swing e le sue caratteristiche di gioco, e dal modello costruito si ritiene sia stato derivato il modello da commercializzare, che è un po’ più corto, con un bilanciamento leggermente diverso, uno swing weight minore e un peso di 2,5 grammi inferiore. A questo punto se provate un incrociato stretto di rovescio e la palla vi va a rete ora siete a conoscenza di una probabile causa. Ma personalmente c’è da porsi un’altra domanda, ovvero quanti siano gli atleti che possono usufruire di equipe dedicate che gli preparano l’attrezzatura. Uno, due? Uno per casa costruttrice? Tre? Se non fossero molti questa ipotesi aprirebbe scenari interpretativi in grado di spiegare quella che appare sempre più una ridotta capacità competitiva tra gli atleti del tennis moderno. Oggi la racchetta dello svizzero è cambiata nuovamente forse perché certe superfici di gioco richiedono caratteristiche diverse e raggiunge il peso di 365 grammi accordata, come da foto. Insignificanze e uragani. Qui trovate lo studio completo.

Il peso della racchetta di Roger Federer
Il peso della racchetta di Roger Federer

Final thoughts

Each of us could tell that these four racquets are from the same “family.” There are definite similarities. I was skeptical about the value of including the Pro Staff Midsize in the test sample, but the one we tested felt as though it belonged there.

As to the Federer racquet, my speculation is that Wilson hand-selects “hairpins” (molded frames that have yet to be drilled or have the pallet and buttcap attached) for Federer from the nSix-One Tour 90 production line, and then custom-drills and finishes them for Federer. That is, I do not believe that Wilson makes these racquets from scratch for Federer in the Pro Room. Thus, even though the type of customization done on Federer’s racquet can only be done by someone with a high level of competence and ability in racquet fabrication, Federer is essentially playing with a modified version of the same racquet that is available at retail to the rest of us.

Aggiornamento del 30.11.2009

Acquistata K factor 90, l’ultima disponibile su Bottega Tennis. Accordata con monofilo Kirschbaum e overgrip Babolat bianco raggiunge il peso di quella della foto: 365 grammi.

Annunci